Castore

Data: 29 Luglio 2017.
Location: Rifugio guide d’Ayas.


Punto di partenza: Rifugio guide d’Ayas, raggiungibile tramite sentiero parzialmente azzerabile mediante le taxi jeep.

Note: Durante l’avvicinamento al rifugio si passa per il rifugio Mezzalama.

Percorso su ghiacciaio, necessaria apposita attrezzatura alpinistica.

Partenza all’alba, per sfruttare la consistenza della neve compattata dalle temperature notturne. Si parte già in conserva e con ramponi ai piedi, considerando che a pochi metri dal rifugio si è già sul ghiacciaio.
La traccia sale con pendenza moderata ed abbastanza regolare fino al bivio Castore-Polluce, facendo attenzione ai crepacci che vanno inevitabilmente attraversati.
Al bivio si prosegue verso Est, con successivo incremento della pendenza che, insieme alla quota in cui ci si trova, rende necessario tenere un passo lento ma costante.
La traccia sale a zig-zag per smorzare la pendenza, attraversa crepacci di piccole-medie dimensioni per poi giungere alla crepacciata terminale.
Qui è necessario trovare il ponte di neve che permette di scavalcarla, generalmente ben visibile in quanto il percorso è molto battuto. Segue un breve tratto di 10-15 metri dove è necessario arrampicare con piccozza e ramponi che porta sul filo di cresta. Da questa si sale ancora per alcuni metri facendo attenzione ad usare un passo deciso, per poi arrivare in vetta a quota 4.228 mt, con vista mozzafiato.
La discesa è per lo stesso itinerario.

Galleria Fotografica



Punta Castore

Punta Castore


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi